EXHIBIT / Prendere il largo

EXHIBIT

PRENDERE IL LARGO

Mare Memoria Viva ha realizzato una nuova sezione tematica dell’ecomuseo dedicata al rapporto tra la città e la questione migratoria. La nuova sezione tematica – intitolata “Prendere il largo” – nasce da un lungo lavoro di co-ideazione che coinvolto il team del museo con Bassirou Dembele, Ibrahima Deme e Lam Dhin Tung e il collettivo Medhak creato da studenti di design dell’Università di Delft. Insieme in questi due anni di progetto ha preso forma la nuova sezione tematica il cui exhibit più rilevante è stato realizzato dai ragazzi partecipanti al progetto. Si tratta di una selezione di interviste ad attivisti, operatori sociali, artisti, scrittori, persone impegnate a vario titolo sul tema; persone che i ragazzi hanno scelto e incontrato in diverse occasioni tra cui l’ultima edizione del Festival delle Letterature Migranti durante il quale era stata allestita una vera e propria video room per le interviste.

 

Con la riapertura del museo al pubblico (giugno 2021) sono state avviate attività educative e culturali in collaborazione tra Kirmal e Mare Memoria Viva. In particolare stiamo lavorando insieme alla definizione di una proposta educativa per le scuole con visite guidate e laboratori su contrasto a stereotipi e razzismo, pratiche decoloniali, informazione sulla questione migratoria, comunità plurali.
Sugli stessi temi Kirmal e Mare Memoria Viva intendo insieme continuare a progettare interventi culturali nel comune intento di affermare una cultura dei diritti e una società senza frontiere. Se le condizioni pandemiche lo permetteranno una prima sperimentazione di collaborazione sulla programmazione culturale inizierà già da questo giugno con al partecipazione di Kirmal al programma delle “domeniche al museo”.

 

 

 

 

DIARIO DI VIAGGIO

 

 

 

 

foto Antonio Gervasi